Tessera di socio
TCS Mastercard
Fattura

Cosa fare quando la batteria della bici elettrica è in panne?

Quando la batteria della bici elettrica comincia a dare segni di cedimento o, peggio ancora, non funziona più del tutto, non è soltanto fastidioso, ma può rapidamente risultare anche molto costoso. La causa di una batteria difettosa è sovente legata a una scarica completa, per esempio in seguito a una conservazione inadeguata durante l’inverno. A ogni modo, una batteria che dà segni di cedimento non significa che debba essere necessariamente sostituita. Un test da parte di un professionista delle bici elettriche permette di vederci più chiaro. Ma cosa fare quando la batteria è realmente difettosa? I consigli del TCS possono aiutare.

07 giugno 2022

 Se la batteria della bici elettrica è difettosa in seguito a una scarica completa, produttori ed esperti sono unanimi: l’unica soluzione è di procedere al suo smaltimento corretto e di rimpiazzarla con una nuova originale. Eventualmente, si può prendere in considerazione la sostituzione delle cellule difettose della batteria, ma a condizione che ciò sia fatto dal produttore. Il TCS sconsiglia qualsiasi altra riparazione della batteria. In particolare, perché è semplicemente impossibile stabilire se questo lavoro sia stato effettuato correttamente e se la batteria, dopo la riparazione, non rappresenti un rischio per la sicurezza.

Foto
 

Il problema non è sempre legato alla batteria

 Tuttavia, una batteria difettosa non è sempre la causa dei problemi di una bicicletta elettrica come, per esempio, un’autonomia ridotta o una mancanza di potenza nell’assistenza alla pedalata. A volte, basta rimettere la pressione adeguata negli pneumatici o controllare le componenti meccaniche della bicicletta, come il sistema di propulsione. Chi desidera ottenere informazioni sicure concernenti la capacità rimanente della propria batteria deve farla testare presso il suo rivenditore o in un’officina. Si consiglia di procedere a questo controllo anche al momento dell’acquisto o della vendita di una bicicletta elettrica d’occasione. Tuttavia, non tutti i rivenditori lo propongono. Occorre dunque verificare questa cosa prima di recarsi sul posto.

Esigenza nei confronti dei produttori

 Affinché l’utente, a causa di una batteria difettosa, non sia costretto a sbarazzarsi della sua costosa bici elettrica o a dover ripiegare su una batteria dalla provenienza incerta, acquistata in Internet, i produttori dovrebbero garantire una lunga disponibilità dei pezzi di ricambio o proporre una riparazione della batteria, eseguita da loro in modo professionale. Ciò costituirebbe nel contempo un valido contributo all’impiego duraturo e sostenibile di bici elettriche che, talvolta, sono molto costose.

Ulteriori consigli per la manutenzione delle bici elettriche si trovano qui.

L’opuscolo del TCS concernente le bici elettriche, con numerosi consigli sull’aspetto tecnico, sull’equipaggiamento, sull’acquisto e sulle regole di circolazione in vigore in Svizzera e all’estero è disponibile qui.

Massimo Gonnella
Massimo Gonnella
Telefono +41 58 827 27 26
Telefono +41 76 367 25 33
Condividere
durckenE-MailFacebookTwitter
Newsletter
Reti sociali
FacebookInstagramTwitterLinkedInYouTube
Rivista Touring
Rivista Touring
Apps
Nuovi prodotti & giubilei
50 anni Protezione giuridica
60 anni Libretto ETI
Societariato famiglia
© 2022 Touring Club Svizzero Condizioni d'uso – Informazioni giuridiche Protezione e sicurezza dei dati
v3.1.1 / Production publish 1
 
La preghiamo di pazientare un momento.
Il Suo ordine è in fase di elaborazione.