Tessera di socio
TCS Mastercard
Fattura

Ora vi trovate in questo campo:
Scegliere la sezione
Argovia
Appenzello AR
Basilea
Berna
Bienne-Seeland
Friborgo
Ginevra
Giura - Giura bernese
Glarona
Grigioni
Neuchâtel
San Gallo - AI
Sciaffusa
Soletta
Svitto
Ticino
Turgovia
Uri
Vallese
Vaud
Waldstätte
Zugo
Zurigo
 

Le 8 città svizzere da visitare con i bambini (e perché)

La Svizzera non è solo cioccolato, orologi e formaggio… e neppure valli, laghi e vette alpine. Non è solo natura incontaminata, boschi e prati verdi. La Svizzera è anche centri urbani, e vi assicuriamo che le nostre città non sono solo belle e ben curate, ma anche ricche di attrazioni e di storia per chi viaggia con i bambini. In questa nuova edizione della rivista vi portiamo alla scoperta di 8 città svizzere, ideali per una visita in famiglia.

01 giugno 2021
Berna

A cura di Nazarena, Augusta e Jenny del travel blog di Mini Me Explorer

Basilea
Lo sapevate che a Basilea ci sono più di 40 musei? Ovviamente non tutti adatti ai bambini, ma tra quelli che meritano sicuramente una visita, troviamo il Museo Jean Tinguely, museo interattivo dedicato all’artista svizzero. Il museo si trova dall’altra parte del fiume Reno per cui consigliamo di raggiungerlo con l’antica barca di legno che si muove utilizzando unicamente la forza della corrente dell’acqua. Sempre opera dell’artista è la famosa fontana con i giochi d’acqua, si trova nel centro città, vicino al teatro. Una visita la merita anche la piazza del mercato che è dominata dall’imponente municipio di color rosso , sede del governo del Cantone di Basilea Città. Durante la settimana, sulla piazza si vendono frutta e verdura fresca e fiori. Attraverso le vie della città vecchia si raggiunge anche il Münsterplaz, la piazza con la cattedrale. Da lì godrete dell’incredibile vista sul fiume Reno e il via vai delle barche. Adatti ai bambini anche il Puppenhaus (museo delle bambole), il fantastico zoo e il museo Beyeler, collezione di 250 capolavori di arte moderna e contemporanea raggiungibile in tram.

Berna
In soli due giorni avrete la possibilità di visitare quasi tutta la città di Berna, partendo dalla splendida città vecchia con le sue viuzze, le fontane e le case dai tetti rossi perfettamente conservate. Attendete lo scoccare dell’ora sotto la torre dell’orologio e godetevi lo spettacolo offerto dalle statuine di orsi e umani che danzano al ritmo del carosello. Entrate poi nella casa nella quale ha vissuto il famoso scienziato Albert Einstein e sempre nei dintorni, una visita al Bundensplatz, un vivace spazio che si trova davanti al Palazzo Federale, sede del parlamento e del governo. Proseguendo sulla Kramgasse, salite sul ponte Nyddegbrüke che si affaccia sul fiume Aare, offre un magnifico scorcio della città vecchia. Visitate poi il famoso parco degli orsi, in cui si trovano alcuni simpatici orsi all’interno di un recinto protetto affacciato sulla riva del fiume. Nelle vicinanze della fossa degli orsi si trova il Rosengarten (un parco molto bello e profumato). Da non perdere la bellissima cattedrale di Berna: vale assolutamente la pena percorrere i 344 scalini che portano in cima e godere del panorama mozzafiato.
Non possono mancare una visita al modernissimo centro di Paul Klee, realizzato dall’architetto Renzo Piano e una puntata allo zoo, in cui si trovano oltre 200 specie di animali.

Lucerna
Lucerna è adattissima per una gita in giornata, consigliamo di visitarla rigorosamente a piedi. Partite dal famoso Ponte della Cappella, un ponte in legno lungo 200 metri che, con la sua iconica torre ottagonale sull’acqua, rappresenta il simbolo della città. Da non perdere il Monumento del Leone, una struggente opera commemorativa raffigurante un leone morente. A pochi passi dal monumento si trova il Museo dei ghiacciai, un luogo assolutamente da non perdere se andate a Lucerna con i bambini! Immergetevi poi nel dedalo di viuzze della città vecchia, arrivando ad un altro bellissimo ponte in legno: il Ponte del Mulino. Anche questo ponte è interamente coperto da una struttura in legno a capriate, tra le sue travi potrete scorgere e ammirare alcuni dipinti storici. Terminate la giornata con una rilassante passeggiata sul lungolago ed una visita alla Chiesa dei Gesuiti, un edificio in stile barocco. Da non perdere, il bellissimo Museo dei Trasporti, ma per visitarlo occorre un’intera giornata!

Lugano
Lugano è piena di bellissimi luoghi da scoprire! Suggeriamo di partire dal centro storico a piedi e, costeggiando il lago, arrivare fino al Parco Ciani, un luogo meraviglioso con aiuole curatissime e coloratissime, presso il quale troverete anche un parco giochi, perfetto per lasciar sfogare i vostri bambini. Se il caldo dovesse farsi sentire, noleggiate un pedalò oppure trascorrete una giornata al Lido, potrete scegliere di tuffarvi dai trampolini della piscina o direttamente nel lago. Un modo alternativo di visitare la città è quello di salire sul trenino turistico. Se invece doveste avere voglia di camminare, salite sul Monte Brè o sul Monte San Salvatore (entrambi raggiungibili anche con la funicolare), per ammirare dall’alto un panorama mozzafiato. Se il meteo non dovesse essere dei migliori, potete visitare il Lac o uno dei tanti musei dedicati ai bambini, come il Museo in Erba o quello di Storia Naturale. E per finire la giornata? Cenate in un Grotto, un tipico ristorante locale in cui assaggiare prodotti tipici.

Zurigo
Non si può andare a Zurigo senza dedicare una giornata alla visita del fantastico zoo, dove risiedono 380 specie di animali in ambienti ricostruiti fedelmente, come la serra Masoala, una riproduzione del Madagascar. Oltre ad una visita del centro città come la famosissima Banhofstrasse, le vie della città vecchia lungo il fiume Limmat, il nuovo quartiere Europaallee, e la piazza dell’Opera, vi consigliamo il museo Fifa, non solo adatto per gli appassionati di calcio, il WOW museum, il museo dell’illusione ottica, e il nuovissimo museo del cioccolato Home of chocolate di Lindt, raggiungibile in tram o bus dal centro città. Se vi dovesse avanzare del tempo, allora merita una visita anche il Landesmuseum, il museo nazionale svizzero dove si trovano diverse esposizioni adatte ai bambini, come quella sulla storia della Svizzera. È davvero incredibile, super interattiva e in italiano! Potete anche fare una passeggiata raggiungendo il Politecnico e godere di una magnifica vista della città.

Ginevra
Ginevra è tutta da scoprire. Cosa fare con i bambini, oltre a visitare la città vecchia? Qui è nata l’industria orologiera e quindi non potete perdervi l’orologio fiorito: un orologio-aiuola di 5 metri di diametro, nei pressi del Giardino degli Inglesi. Nelle vicinanze, sul lungolago, l’imponente jet d’eau. Se vi organizzate bene, potete arrivarci a bordo di una simpatica Mouettes gialla, il tipico taxi acquatico. Rimanendo in tema orologi, il museo Patek Philippe – pur essendo stato concepito per gli adulti – riesce ad incantare anche i bambini. Nella via accanto stupiteli con il mostro di Frankenstein – sotto forma di statua. Altre visite raccomandatissime: il museo della Croce Rossa, splendidamente interattivo e adattissimo anche ai più piccoli: tratta in modo semplice e delicato (ma mai banale) la difficile tematica dei diritti umani. Hanno un’audioguida in italiano, cosa volete di più? Gli adolescenti un po’ nerd apprezzeranno certamente anche la visita guidata al CERN.

Sciaffusa
Sciaffusa si presta perfettamente ad una visita in famiglia, vanta il più grande centro storico pedonale di tutta la Svizzera. Ammirate gli edifici riccamente affrescati e perdetevi in un mondo magico, fatto di miti greci, baccanali e cavalieri mongoli, poi divertitevi a trovare tutti i bovindi (i tipici balconcini vetrati) della città, che sono 171. Strada facendo troverete certamente l’accesso alla strana fortezza rotonda sopra la città: si chiama Munot e nel suo fossato vivono decine di simpaticissimi cerbiatti. Ovviamente non potete perdervi l’escursione con l bus urbano alle Cascate del Reno, nel comune di Neuhausen am Rheinfall. Tra giri in barca alla rupe in mezzo alle cascate, parco giochi nel bosco ed un percorso panoramico che dal castello di Laufen vi conduce nel punto dove la forza dell’acqua ruggisce forte come un leone, nessun bambino riuscirà ad annoiarsi.

Losanna
Losanna è l’unica città svizzera ad essere servita dalla metropolitana. Grazie ad essa, si raggiungono comodamente tutti gli angoli della città. Una visita nella città vecchia è quasi d’obbligo: la cattedrale gotica di Notre Dame o salire la scalinata verso il belvedere, perdersi nelle viuzze senza traffico. Un’attività speciale potrebbe essere quella di imbarcarsi sull’antico battello a vapore per scoprire il lago Lemano. Le attrazioni però più importanti sono senz’altro il museo Olimpico, che racconta della storia dei giochi olimpici ed è circondato da un giardino da favola e l’Aquatis, l’acquario di acqua dolce più grande d’Europa.

Punto di contatto Rivera
TCS Sezione Ticino
Via alla Chiesa 10
6802 Rivera
Telefono +41 91 935 91 35
Fax +41 91 935 91 20
Condividere
durckenE-MailFacebookTwitter
Newsletter
Reti sociali
FacebookInstagramTwitterLinkedInYouTube
Rivista Touring
Rivista Touring
Apps
Nuovi prodotti & giubilei
50 Jahre Rechtsshutz
60 Jahre ETI Schutzbrief
Mitgliedschaft Familien
 
La preghiamo di pazientare un momento.
Il Suo ordine è in fase di elaborazione.