Viaggiare rilassati per lunghe tratte con il treno

Un’avventura in ferrovia - chi non ha mai sognato di riuscirci una volta nella vita?


Ascoltare per giorni lo sferragliare rilassante del treno; veder sfilare le steppe, i paesaggi montani o le foreste, mentre si ha tempo a sufficienza per pranzare comodamente oppure perdersi in conversazioni con gli altri viaggiatori?

Lungo la storica via della seta, sulla transiberiana oppure attraverso l’Africa - la scelta è infinita. Chi ha un budget limitato oppure desidera mescolarsi agli autoctoni non viaggia su treni di lusso o speciali. Ma attenzione: per evitare che l’avventura si trasformi in un incubo è necessario prestare attenzione ad alcuni aspetti.

Prenotare per tempo

Abbiamo studiato per settimane, abbiamo trovato tutti i monumenti degni di nota - e improvvisamente ecco la sorpresa sgradita: i posti nella classe desiderata sono tutti occupati! Le tratte più amate sono spesso al completo. Quindi è meglio prenotare per primi!

Arrivare con largo anticipo

Tutti i viaggiatori prenotano un posto fisso per molte tratte lontane. Spesso si può salire solo nella propria carrozza. E poiché i treni sono sovente lunghi centinaia di metri e spesso sono uno dopo l’altro si dovrebbe arrivare in stazione almeno 20 minuti prima della partenza.

Vitto

Nella maggior parte dei casi ci sono le carrozze ristorante, ma non soddisfano le esigenze particolari - per esempio lungo la transiberiana. Ecco perché la maggior parte dei viaggiatori provvede ad acquistare cibo e bevande nelle stazioni. Lì ci sono chioschi e piccole bancarelle aperte giorno e notte. Alcuni vendono le proprie merci direttamente sul treno - ma si dovrebbe assolutamente controllare la loro licenza se non si vuole rovinarsi lo stomaco per la scarsa igiene.

Bagagli

I bagagli ingombranti e soprattutto le valigie rigide non sono molto pratiche per viaggi in treno di più giorni. Normalmente questo tipo di bagaglio non entra né sotto o fra i sedili, né sulle cappelliere. La cosa migliore è optare per uno zaino flessibile. Quando si viaggia per lungo tempo con lo zaino, può essere utile arrotolare i vestiti e dividerli per tipo. In tal modo è possibile prevenire il disordine e trovare con più facilità quello che si sta cercando. 

  • Poiché non in tutti i treni si può fare affidamento su impianti di condizionamento o di riscaldamento che funzionano regolarmente, si dovrebbe avere sempre con sé abiti caldi per le notti fredde e abiti leggeri per il tempo libero.
  • Un sacco-lenzuolo protegge dalle lenzuola non perfettamente pulite.
  • Leggero da trasportare e terribilmente prezioso. Dato che anche le abitudini sanitarie locali non soddisfano i nostri standard igienici, si consiglia di portarsi dei fogli di carta da appoggiare sulla tavoletta del WC.
  • Anche un piccolo asciugamano che si asciuga rapidamente può rivelarsi molto utile.
  • Si consiglia di portare con sé tutti gli articoli igienici - anche la carta igienica. Non sempre viene fornita.
  • Non dimenticate le borse, necessarie per fare acquisti in stazione.
  • Stoviglie e posate da campeggio sono molto utili.
  • Il raschiaghiaccio per i finestrini in inverno è utile perché su alcuni treni d’inverno i finestrini ghiacciano all’interno in caso di temperature particolarmente basse.
  • Piccoli regali e dolci sono ideali per ringraziare per un invito o per fare felice un conoscente.
  • Passatempi! Naturalmente le cose da vedere non mancano, ma durante le lunghe tratte senza sosta ci si stanca di vedere i paesaggi, anche quelli più belli. In quei momenti si è felici di avere a portata di mano dei giochi conosciuti in tutto il mondo (ad esempio le carte), un buon libro sull’e-reader e una sfida per gli altri viaggiatori: risolvere un enigma, imparare a lavorare a maglia ecc.
Condividere

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.