In vacanza con il pancione

A cosa bisogna fare attenzione quando si viaggia durante la gravidanza? Qual è il momento migliore per viaggiare?


Il Prof. Dr. med. Daniel Surbek, primario dell’Universitätsklinik per ginecologia dell’Inselspital di Berna sul tema viaggiare durante la gravidanza.

Solitamente si dice che il secondo trimestre della gravidanza è il migliore per viaggiare, perché?
Nel secondo trimestre della gravidanza avvengono meno complicazioni e solitamente ci sono meno problemi, rendendolo un periodo più sicuro e tranquillo per viaggiare che il primo e l’ultimo trimestre.

Fino a quale settimana di gravidanza una donna incinta può volare senza preoccuparsi, e a che cosa deve fare attenzione?
Fino alla 32esima settimana di gravidanza, dopo questo periodo si consiglia di non volare più. Prima di viaggiare andrebbe eseguito un controllo ginecologico per essere sicuri che non ci siano complicazioni della gravidanza. In caso di problemi già esistenti (p.es. emorragie, dolori al bassoventre), il viaggio andrebbe rimandato. In caso di voli di lunga durata bisognerebbe adottare le misure necessarie per prevenire una trombosi delle vene, da stabilire insieme al ginecologo.

Spostamento del fuso orario e differenze climatiche: è una buona idea recarsi in una regione tropicale per chi è incinta?
Di solito, lo spostamento del fuso orario non è più problematico per le donne incinte che per chi non lo è. In caso di viaggio ai tropici tuttavia, il rischio di contrarre un’infezione (malaria, dengue, infezione dal virus ZIKA) è più elevato. Per questo motivo, quello della gravidanza non è il periodo ottimale per andare ai tropici. A chi vuole farlo comunque si consiglia di consultare un medico specializzato in medicina di viaggio, per stabilire se sono necessarie vaccinazioni o eseguire la profilassi per la malaria.

Si dice che le donne incinte corrano un rischio tre volte superiore di contrarre la malaria rispetto alle donne non incinte, è vero?
I cambiamenti che avvengono nel sistema immunitario di una donna incinta comportano davvero un rischio più elevato per un’infezione da malaria. Inoltre, si aggiunge il rischio per il feto.

Le donne incinte sono più a rischio di malattie in generale, come per esempio le infezioni gastrointestinali?
Solitamente, una donna non ha più infezioni durante la gravidanza. Tuttavia, se contrae un’infezione durante la gravidanza, spesso questa ha conseguenze più gravi e ci possono essere più problemi e complicazioni, e può pure causare un parto prematuro.

Come deve reagire una donna incinta se durante le vacanze avviene un’emorragia inaspettata?
Spesso, le emorragie durante la gravidanza sono innocue, ma talvolta possono essere segno di gravi complicazioni. Per questo motivo, anche in caso di leggere emorragie vaginali durante la gravidanza bisognerebbe assolutamente consultare un medico, se possibile specializzato in ginecologia e ostetricia. In caso di forti emorragie, la donna in gravidanza dovrebbe recarsi immediatamente in una clinica con un reparto di ostetricia.

Durante una gravidanza bisogna andare a innumerevoli esami di controllo. Come si fa quando si è in vacanza?
Vale la pena comunicare al ginecologo le date delle vacanze prima di partire, per coordinare le date delle vacanze con quelle degli esami di controllo. Solitamente, ciò funziona senza problemi.

Come deve prepararsi a un viaggio una donna in gravidanza?
Solitamente, prima di viaggiare dovrebbe sottoporsi a un controllo ginecologico, dove verranno date risposte ad eventuali domande relative alla preparazione del viaggio, per esempio sul tema della prevenzione di una trombosi in caso di viaggi lunghi.


Non utilizzate queste informazioni come base assoluta per le decisioni sulla salute. In caso di problemi alla salute consultate il vostro medico o farmacista. Navigare su internet non sostituisce la consultazione medica.

Per considerazioni e input, potete contattarci per Email: mdtcsch

Inselspital

Questo articolo è stato realizzato con la collaborazione del Prof. Dr. med. Daniel Surbek, primario dell’Universitätsklinik per ginecologia dell’Inselspital di Berna (Universitätsspital di Berna).

www.insel.ch

Condividere
durckenE-MailFacebookGoogle +Twitter

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.