Attenzione a consumare alcol sulle piste da sci

L’alcol diminuisce la concentrazione e la capacità di reazione. Sulla pista da sci può diventare pericoloso.


I superalcolici non combinano con gli sport invernali. Infatti, sciatori e snowboarder con alcol nel sangue mettono in pericolo sé stessi e, ancor peggio, anche gli altri. Non importa con quale attrezzatura si va in pista, il rischio per incidenti e cadute dipende dalla concentrazione e dalla capacità di stimare la propria velocità e di reagire a situazioni inaspettate.

Per questo motivo, l’alcol sulle piste da sci va visto come l’alcol sulle strade, poiché riduce la concentrazione e la capacità di reazione. Il caffè corretto non c’entra niente con lo sci – anche se si ha freddo. Chi fa sport invernali dovrebbe rinunciare completamente all’alcol, poiché esso conduce a comportarsi in modo imprudente.

Inoltre, l’alcol dilata i vasi sanguigni, la pelle viene così irrorata da più sangue e perde dunque più calore. Così facendo, aumenta il pericolo di ipotermia. La coordinazione e la motricità sono limitate, facendo che non si riescono più a eseguire bene le complesse successioni di movimenti che si fanno sugli sci e in snowboard.

Se si pensa che quando si è sugli sci si può raggiungere facilmente una velocità di 70 km/h e oltre, ma non si ha nessuna zona di assorbimento dell’urto, perdere il controllo sui propri sci a causa dell’alcol può essere addirittura letale.


Non utilizzate queste informazioni come base assoluta per le decisioni sulla salute. In caso di problemi alla salute consultate il vostro medico o farmacista. Navigare su internet non sostituisce la consultazione medica.

Per considerazioni e input, potete contattarci per Email: mdtcsch

Condividere

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.