Errori di rifornimento: cosa fare?

Chi riempie inavvertitamente il serbatoio della sua auto con della benzina al posto del diesel, deve agire subito per evitare danni al motore.

TCS Patrouille aiuta 5'000 automobilisti l’anno.

TCS Patrouille aiuta 5'000 automobilisti l’anno!

Ogni anno, si stimano 10'000 casi di «pieno sbagliato» in Svizzera. TCS Patrouille presta soccorso in circa la metà dei casi, rimorchiando il veicolo nei propri centri d’assistenza o in un garage dove si aspira il carburante errato. L’automobilista che dopo un rifornimento sbagliato avvia il motore e prosegue il viaggio deve far fronte, secondo le circostanze, a costi di riparazione che variano dai CHF 3'000.- ai CHF 5'000.- e anche di più.

Pieno sbagliato? Che fare?

Se ci si accorge dello sbaglio mentre si compie il pieno, anche in caso di piccole quantità, non si deve più avviare il motore e nemmeno reinserire il contatto.

Per liberare il posto, il TCS consiglia di spingere l’auto e chiamare il soccorso del TCS: 0800 140 140. Di regola, il pattugliatore traina il veicolo nel centro di assistenza TCS più vicino o, per prescrizioni del costruttore o della regione in cui è avvenuta la panne, in un garage. Se libero da altre panne, il pattugliatore TCS, con un’attrezzatura speciale, aspirerà il carburante sbagliato che sarà riciclato da una ditta specializzata. I costi di smaltimento pari a CHF 3.- per litro e sono a carico dell’automobilista che ha commesso l’errore.

Per evitare sbagli, i costruttori europei equipaggiano sempre più i loro modelli con bocchettoni del serbatoio a prova d’errore. Inoltre, anche garage e negozi d’accessori offrono speciali tappi per il serbatoio.

Il diesel lubrifica, la benzina blocca

Di solito in caso di errato rifornimento viene introdotta la benzina al posto del diesel. Non può praticamente verificarsi il contrario a causa delle diverse dimensioni dei beccucci delle pistole o, al limite, è possibile riempiendo una tanica di riserva non contrassegnata.

Se una vettura diesel viene alimentata a benzina, il motore consuma ancora il residuo di diesel, ma in seguito la pompa spinge la benzina nel motore. Il diesel ha particolari caratteristiche lubrificanti che evitano di bloccarsi ai piccoli meccanismi ultraprecisi presenti nei sistemi d’iniezione ad alta pressione dei moderni motori diesel. La benzina ha invece caratteristiche ben diverse; ha funzione di pulizia e distrugge lo strato lubrificante necessario al funzionamento dei motori diesel. Se il motore comincia quindi a ticchettare e a dare contraccolpi violenti bisogna fermarsi subito e chiamare aiuto.

Consigli del TCS

  • Quando un automobilista si accorge che ha fatto il pieno con il carburante sbagliato, deve soprattutto non avviare il motore.
  • Se si accorge dell'errore solo più tardi, quando ha già ripreso il viaggio e sente dei rumori intensi nel motore, deve femarsi immdiatamente, spegnere il motore e non più ripartire.
  • Mescolare benzina e diesel può provocare importanti danni al motore e al sistema di alimentazione, con costi di riparazione elevati. La mescolanza di carburante deve essere svuotata ed eliminata correttamente.
  • Per i veicoli di più di 20 anni, non è sempre necessario fermarsi immediatamente. Infatti, i motori con un'iniezione diesel indiretta possono funzionare anche con qualche litro di benzina. Si consiglia quindi di consultare il manuale dell'auto o di rivolgersi al garagista.
  • Attenzione: la mescolanza di diesel/benzina è altamente infiammabile (rischio di esplosione)!