Svago sui sedili posteriori

Durante i lunghi viaggi, i tablet e i lettori DVD offrono divertimento per i bambini di ogni età. Ne abbiamo testati 5 modelli.


Cassette con le fiabe o canzoni, libri illustrati e giochi sono sempre parte del bagaglio per le vacanze. Nulla poi crea più gioia vacanziera in automobile degli indovinelli, giochi di memoria o di parole. Nei lunghi viaggi verso sud o nelle trasferte all’agognata destinazione è tuttavia utile un po’ di varietà. Bambini che urlano o piagnucolano nell’abitacolo disturbano la concentrazione del conducente e, dunque, mettono a rischio la sicurezza. Se dietro si può invece guardare un film, allora torna subito la calma.

Con i sistemi d’intrattenimento per i sedili posteriori è davvero semplice occupare i bambini durante un lungo spostamento. Il TCS ha sottoposto a test alcuni di questi accessori e ne ha evidenziato pregi e difetti. Il ventaglio dell’offerta è vasto e i prezzi oggi sono nettamente più bassi di quanto non fossero ancora pochi anni fa.

Il TCS ha comparato 5 sistemi d'intrattenimento da montare

Doppio lettore DVD montato sui poggiatesta

Doppio lettore DVD montato sui poggiatesta

Nome commerciale: Muse M992 CVB

Prezzo circa: CHF 250.- (Mediamarkt)

+si adatta a quasi tutti i poggiatesta
+utilizzabile anche fuori dall’auto
+visione di 2 film diversi o di 1 film su entrambi i monitor 

-soluzione fai da te con molti cavi sparsi nella vettura

Valutazione TCS: soluzione economica e flessibile per 2 persone

Poggiatesta con lettori DVD integrati

Poggiatesta con lettori DVD integrati

Nome commerciale: Berling DV-7823

Prezzo circa: CHF 350.-

+sostituiscono i poggiatesta originali
+ancoraggio stabile
+otticamente ben integrati nella vettura
+visione di 2 film diversi o di 1 film su entrambi i monitor

-costi di montaggio da 300.– a 400.– franchi circa

Valutazione TCS: opzione elegante senza «giungla di cavi»

Schermo da tetto con lettore DVD

Schermo da tetto con lettore DVD

Nome commerciale: Zenec Z-R1030

Prezzo circa: CHF 539.-

+ancoraggio stabile
+otticamente ben integrato nella vettura
+immagine più grande rispetto ai modelli portatili 

-costi di montaggio da 800.– a 1000.– franchi circa
-può intralciare la vista attraverso lo specchietto retrovisore

Valutazione TCS: investimento ideale per veicoli spaziosi

Supporto a seconda del veicolo e tablet

Supporto a seconda del veicolo e tablet

Nome commerciale: Brodit Halterung 2-teilig

Prezzo circa: CHF 55.00 + CHF 119.90

+supporto con connettore pass-through
+2 componenti abbinabili a molti modelli di auto e apparecchi multimediali
+inclinazione regolabile
+facile da montare 

-se si cambia dispositivo occorre cambiare elemento del supporto

Valutazione TCS: dispositivo antivibrazioni; per un solo utente

Montaggio dallo specialista

Il confronto ha coinvolto diversi modelli di lettori DVD e due fissaggi per tablet. I lettori per DVD portatili costano attualmente tra i CHF 130.- e i CHF 300.-, a seconda della dimensione e del numero di schermi e delle unità DVD. La soluzione più semplice sono gli schermi che si fissano alle aste dei poggiatesta: in genere ciò non causa problemi né lascia alcuna traccia durevole.

Altrimenti è possibile sostituire i poggiatesta originali con dei modelli che integrano uno schermo sul retro. Per il montaggio in tal caso è tuttavia preferibile rivolgersi ad uno specialista, affinché i cavi siano fatti passare correttamente all’interno dei sedili e collegati alla vettura.

Per veicoli più grandi, quali le monovolume, è possibile anche montare monitor da tetto, mentre ciò è d’intralcio alla visibilità posteriore su veicoli più piccoli. Anche questo modello deve essere montato da un’officina specializzata. Una volta smontato, rimane tuttavia un grosso buco nel rivestimento.

Conveniente ma poco stabile

I sostegni per tablet non lasciano alcun segno. Accessori originali o convenienti supporti universali si trovano praticamente in ogni negozio di elettronica e si possono fissare con facilità ai poggiatesta. In ogni caso i modelli universali non risultano molto stabili e nel caso di tablet pesanti, tendono ad inclinarsi con le vibrazioni durante il viaggio. Un aspetto su cui i costruttori devono lavorare. Il tablet può anche essere tenuto sulle ginocchia, ma spesso i bambini si sentono male se viaggiano con la testa piegata in avanti. Nonostante le vibrazioni, è perciò comunque preferibile il fissaggio al poggiatesta, tanto più che per ragioni di sicurezza gli apparecchi elettronici devono sempre essere riposti oppure istallati in modo da non spostarsi in caso di collisione.

Silenzio sui sedili posteriori

Il test comparativo del TCS mostra che i sistemi di infotainment non sono più appannaggio delle classi facoltose, ma sono oggi alla portata di tutti i budget famigliari. Un bel film sui sedili posteriori può quindi portare beneficio anche ai genitori seduti sui sedili davanti e ciò fa bene anche alla sicurezza stradale.

Se si dispone di una connessione mobile, allora i passeggeri dietro possono anche navigare su Internet e trascorrere il tempo sui social media. Eventualmente è pure possibile utilizzare un telefonino come hotspot. Ciò tuttavia rischia di causare costi importanti, soprattutto all’estero.

Condividere

Offerte del TCS

Reti sociali
Newsletter
Apps
Rivista Touring