Oltrepassare la linea di sicurezza

«Mentre circolavo di notte, sotto la pioggia, su una strada che non conoscevo, ho oltrepassato la linea continua di sicurezza che, francamente, non ho visto. Sono stato multato. È una procedura corretta?»


L'esperto TCS Protezione giuridica

Linee di sicurezza

I veicoli devono sempre circolare a destra delle linee continue di sicurezza tracciate sulla strada (art. 34 cpv. 2 LCStr); è vietato oltrepassare le linee di sicurezza o il solo passarvi sopra (art. 73 cpv. 6 OSStr). Di conseguenza è punibile un cambio di corsia anche se non viene creato alcun pericolo.

Circostanze straordinari

Le linee continue di sicurezza possono essere oltrepassate solo per motivi imperativi: ad esempio se sul margine destro della corsia si trova un ostacolo fermo che impedisce il passaggio dei veicoli e che non può essere rimosso entro tempi ragionevoli (alcuni minuti), come nel caso di un veicolo abbandonato. Ecco che, ad esempio, un veicolo agricolo che procede lentamente non può essere superato oltrepassando la linea di sicurezza.

Riconoscibilità

Può in ogni caso essere punito solo il conducente che, pur con la dovuta attenzione richiesta dalla circostanze, abbia potuto riconoscere l’esistenza della linea continua di sicurezza. Questo non è tuttavia dato se la linea di sicurezza non è più visibile poiché consumata, oppure perché ricoperta dalla neve o non riconoscibile per la forte pioggia.

Riflesso

La legge sulla circolazione stradale impone all’automobilista di adeguare la propria velocità alle circostanze, dunque anche alle condizioni della strada e alla visibilità. In caso di forte pioggia è quindi obbligatorio circolare con particolare prudenza. Solo in rari casi si potrà dimostrare che la linea continua non era visibile nemmeno ponendo in atto tutte le precauzioni. Spesso le argomentazioni addotte dai conducenti non sono sufficienti per contestare la multa. Se la polizia ritiene che il superamento della linea di sicurezza non può essere oggetto di una semplice multa disciplinare, contraddistinta dagli importi standard definiti alla specifica ordinanza (ordinanza sulle multe disciplinari); è consigliabile formulare le proprie osservazioni all’autorità, la quale dispone di un discreto margine di apprezzamento e potrà tenere conto di alcune attenuanti, quali ad esempio la cattiva visibilità, e ridurre di conseguenza l’importo di multa.

TCS Protezione giuridica
Telefono 0844 888 111
Fax 0844 888 112
Condividere

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.