FOSTRA rafforza la rete dei trasporti della Svizzera

Berna, 12 febbraio 2017. Il TCS è soddisfatto del chiaro SI al fondo FOSTRA per le Strade nazionali e il traffico negli Agglomerati. Il popolo sovrano ha così deciso di provvedere al finanziamento delle infrastrutture stradali su nuove basi e di migliorare la rete di trasporto di tutta la Svizzera.

12 febbraio 2017

Il risultato chiaro della votazione per il fondo FOSTRA, comprova che le cittadine e i cittadini svizzeri attribuiscono una specifica importanza per un'infrastruttura di trasporto completa e performante. Dopo l'adozione, tre anni orsono, del fondo per l'infrastruttura ferroviaria FAIF, il popolo sovrano si è espresso positivamente e coerentemente su FOSTRA, approvando la costituzione del fondo per un finanziamento trasparente, equo e corretto dell’infrastruttura stradale. Con questa decisione saranno eliminati i congestionanti sulle autostrade, proseguiranno i programmi di finanziamento del trasporto nelle agglomerazioni e saranno integrati 400 chilometri di strade cantonali nella rete nazionale. In questo modo, sarà garantita, anche in futuro, un'infrastruttura stradale moderna e al passo con i tempi..  

Peter Goetschi, Presidente centrale del TCS: “I nostri soci auspicano che il TCS continui a battersi per una rete di trasporto efficiente e funzionale, impostata sulla parità fra strada e ferrovia. Il Sì a FOSTRA è un'importante pietra miliare per lo sviluppo della mobilità nel nostro paese, che rimane un punto centrale della politica del TCS." 

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.