Incidente in autostrada: il TCS invita gli utenti a creare subito un corridoio di soccorso

Ogni anno, sulle autostrade svizzere capitano più di 1'500 incidenti che provocano ingorghi e code con conseguenti difficoltà per i veicoli di pronto intervento di raggiungere il luogo dell’emergenza. Il TCS lancia una nuova campagna di sensibilizzazione per migliorare la sicurezza sulle autostrade, invitando gli utenti a creare sistematicamente un corridoio di sicurezza per facilitare il transito dei mezzi di soccorso.

26 settembre 2019

Secondo l’Ufficio federale delle strade (USTRA), nel 2018 sulle autostrade svizzere si sono verificati 1682 incidenti che hanno richiesto l’intervento di un veicolo di soccorso. Quest’ultimo, per raggiungere il luogo dell’incidente, spesso è confrontato con code e rallentamenti anche per molti chilometri, perché molti conducenti non sanno come comportarsi in queste situazioni d’emergenza.

Foto

 In questi giorni, il TCS ha esposto un adesivo informativo su un centinaio di auto della Patrouille del Club, in servizio principalmente lungo le strade nazionali, per invitare tutti gli utenti ad adottare un comportamento corretto in caso d’incidente in autostrada, contribuendo a salvare vite umane.

La buona reazione

 Nell’intento di agevolare il passaggio dei veicoli di soccorso, il conducente è invitato a creare un corridoio tra le colonne di veicoli. Perciò è importante disporsi spontaneamente su un lato inserendo le “quattro frecce” (segnalazione luminosa di pericolo), dando così l’esempio a chi segue e formando un corridoio per i mezzi di soccorso.
Se l’autostrada è a due corsie bisogna lasciare un passaggio tra le medesime. Se invece l’autostrada è a tre corsie, i veicoli che viaggiano su quella più a sinistra si spostano maggiormente a sinistra, mentre tutti quelli che si trovano sulle altre due corsie si spostano a destra, così da liberare lo spazio per il passaggio dei veicoli di soccorso. Spostandosi sui lati, nel limite del possibile è meglio evitare d’invadere la corsia d’emergenza, mentre nelle gallerie, dove la corsia d’emergenza sovente non c’è, occorre avvicinarsi il più possibile al bordo della carreggiata.

Precedenza ai veicoli di soccorso

 I veicoli di soccorso con luci lampeggianti blu e avvisatori acustici a suoni alternati hanno la precedenza. Potrebbero essere ambulanze, auto della polizia, della dogana e mezzi dei pompieri.

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.