Tessera di socio
TCS Mastercard
Fattura

Ora vi trovate in questo campo:
Scegliere la sezione
Argovia
Appenzello AR
Basilea
Berna
Bienne-Seeland
Friborgo
Ginevra
Giura - Giura bernese
Glarona
Grigioni
Neuchâtel
San Gallo - AI
Sciaffusa
Soletta
Svitto
Ticino
Turgovia
Uri
Vallese
Vaud
Waldstätte
Zugo
Zurigo
 

125 volte grazie!

Un successo la terza tappa - delle 12 in programma - della tournée di eventi organizzata per celebrare i 125 anni del TCS. Numerosi artisti, dal 3 al 5 settembre, si sono esibiti sul palco in Piazza del Sole a Bellinzona, proponendo entusiasmanti spettacoli e musica dal vivo. Prima di raccontarvi com’è andata, desideriamo ringraziare tutti voi, Soci e amici del TCS, per aver festeggiato insieme a noi questo importante anniversario.

04 ottobre 2021
125esimo

 Lo ammettiamo, se alcuni mesi fa ci avessero detto che tutto questo sarebbe stato possibile (vedi foto), difficilmente ci avremmo creduto. E invece eccoci qua, a scrivere queste parole dopo aver trascorso con voi - finalmente in presenza - tre fantastici giorni di festa. Organizzare un evento in tempi di pandemia è stato tutto fuorché semplice, la percezione che qualcosa potesse sconvolgere i piani all’ultimo istante aleggiava nell’aria. D’altronde, avendo già dovuto rinunciare con tristezza e rammarico all’originario programma della festa a Bellinzona, prevista nel mese di giugno, le premesse non erano di certo delle migliori. Quella degli ultimi mesi però, è stata un’attesa che alla fine è stata ampiamente ripagata. Il nostro club vive da sempre di relazioni, interazioni e incontri, aspetti che abbiamo dovuto sacrificare, almeno in parte, a causa dell’emergenza sanitaria. Nonostante la tecnologia ci abbia fornito dei validi e sofisticati strumenti per rimanere in contatto, il piacere dell’incontro in presenza non potrà mai essere sostituito. Lo scorso settembre abbiamo finalmente potuto abbattere le barriere date dallo schermo, complici la disponibilità e collaborazione della Città di Bellinzona e del servizio di vigilanza Delta, che ci hanno permesso di organizzare l’evento come lo immaginavamo, negli spazi richiesti, ma sempre nel rispetto delle misure di profilassi anti-Covid. Manifestazione che è stata inaugurata la mattina di venerdì 3 settembre, con i saluti del presidente centrale TCS Peter Goetschi, dell'onorevole Norman Gobbi, in rappresentanza del Consiglio di Stato e del presidente TCS Sezione Ticino, Fabio Stampanoni.
Nei tre giorni trascorsi nella già citata piazza abbiamo cercato di raccontarvi al meglio la storia e i valori del TCS, ma anche il passato, presente e futuro della mobilità. Dall’esposizione della moto-assistenza con sidecar del 1927, alla prova dei monopattini elettrici e delle e-bike sul percorso a ostacoli allestito per l’occasione. Quest’ultima attività è stata particolarmente apprezzata tra i giovani, che muniti di casco e curiosità, si sono cimentati – alcuni per la prima volta - nella prova dei mezzi a propulsione elettrica. I 4 «container scoperta», che circondavano il palco centrale adibito agli spettacoli, sono stati centrali per la divulgazione di informazioni concernenti il nostro club, tra i quali: l’impegno nei confronti dei Soci e l’operato in questi anni al servizio della Svizzera. Esperienze interattive ma anche effetti luminosi, come la ruota led «TCS 125» che nelle ore serali, irradiava come un faro Piazza del Sole, regalando un panorama mozzafiato con vista su Castelgrande. Riflettori che sono rimasti puntati, durante l’intera durata della manifestazione, sugli artisti che hanno calcato il palcoscenico, registrando addirittura il tutto esaurito in occasione del concerto serale, di sabato 4 settembre, del cantante e violinista Sebalter. Un ricco programma che ha entusiasmato adulti e giovanissimi, grazie alla simpatia del Clown Orit, ai numeri del Mago Renato ma anche della coppia di conduttori radiofonici più folle del Canton Ticino, Maxi B e Michale Casanova, quest’ultimo reduce dal tormentone estivo «Bella gianda», con oltre 1 milione di visualizzazioni su YouTube. Musica dal vivo anche con i concerti swing, balkan, blues, funky, folk di Marta Pistocchi e Ajelé, ma anche affascinanti racconti e poesia con l’«imbuteatro» del Teatro Pan.
Spettacoli che dal palco si sono spostati anche ai margini della piazza, grazie ai salti in monoruota, da paletta a paletta, dei ragazzi della scuola di «Bike trial show». Esibizione che ha esaltato i presenti, che alternavano gli applausi alla registrazione sugli smartphone delle prodezze in bicicletta.
Infine, menzioniamo la nostra postazione, la mini-carovana del Punto di contatto TCS di Rivera, quella presso la quale molti di voi si sono recati per un saluto, e per pronunciare parole che ci inorgogliscono sempre: «siamo Soci da oltre 20, 30, 40 e 50 anni!»
Grazie a tutti per i sorrisi e le emozioni che ci avete regalato, ora lasciamo parlare le immagini, con questa sequenza di foto-ricordo che riassumono al meglio questi bellissimi 3 giorni di festa!

Punto di contatto Rivera
TCS Sezione Ticino
Via alla Chiesa 10
6802 Rivera
Telefono +41 91 935 91 35
Fax +41 91 935 91 20
Box Ringraziamenti

Uno speciale ringraziamento a Vanessa Flack, project manager giubileo TCS, per l’organizzazione e supporto, grazie a ad Arno Kratzer, Ali Khayal, Giovanna Papa, Alice Filoni, Sophie Realini, Linda Bernasconi, Alissia Scigliano, Rita Koelbl Lage, Maria-Teresa Späth, Andrea Genazzi, Fabio Stambene e Cinzia Morandi per il prezioso contributo apportato durante l’evento.

Condividere
durckenE-MailFacebookTwitter
Newsletter
Reti sociali
FacebookInstagramTwitterLinkedInYouTube
Rivista Touring
Rivista Touring
Apps
Nuovi prodotti & giubilei
50 Jahre Rechtsshutz
60 Jahre ETI Schutzbrief
Mitgliedschaft Familien
 
La preghiamo di pazientare un momento.
Il Suo ordine è in fase di elaborazione.