Verifica tecnica e degli impianti

Preparare il veicolo da campeggio alla nuova stagione


Camper e roulotte: cosa fare in vista del campeggio

Chi ha il campeggio nel sangue, durante i mesi invernali non vede l’ora che giunga il momento di ritirar fuori il camper o la roulotte e salire a bordo. Per ingannare l’attesa e allo stesso tempo pregustarsi la prossima stagione in campeggio, i mesi invernali sono il momento ideale per controllare il proprio veicolo più accuratamente, verificandone le componenti tecniche e gli impianti.
Ecco a cosa prestare attenzione nel preparare camper e roulotte alla stagione di campeggio, una volta trascorsi i mesi invernali.

Autore: Olivier Lucy, direttore della piattaforma di consulenza campingberatung.ch, campeggiatore per passione ed esperto in materia di componenti tecniche e veicoli da campeggio.

«In primis vorrei congratularmi con voi: già solo interessarsi alla questione vuol dire aver fatto molto. E poi la vera gioia sta nell’attesa, che mantiene alto l’umore dei campeggiatori anche d’inverno», afferma Olivier Lucy. 

Esperienze della scorsa stagione / Chiarire le esigenze

I campeggiatori non sono tutti uguali e le loro esigenze variano a seconda se sono bambini, adolescenti o genitori. Per far sì che le prossime vacanze continuino a essere un’esperienza piacevole per tutti, è meglio interrogarsi insieme agli altri compagni di viaggio sugli aspetti ritenuti positivi.

Per esempio, se cinque anni fa si guardava ancora la TV con l’antenna parabolica, senza WLAN, adesso gli adolescenti avranno bisogno di una connessione a banda larga per Netflix e Spotify. E, ritornando a casa dopo aver visitato una fantastica città, torna utile anche avere l’aria condizionata. Le possibilità della tecnica si moltiplicano a vista d’occhio, anche nel mondo del campeggio.

Accertamenti tecnici / Messa in sicurezza

Stabilizzatore
Lo stabilizzatore è sempre dotato di un semplice indicatore visivo che permette di verificare se il meccanismo di serraggio ha ancora abbastanza materiale.

Anti-Schlingerkupplung

Se la parte verde è ancora visibile, allora è tutto a posto. Vuol dire che il materiale non è ancora usurato.

Il serbatoio
Il serbatoio dell’acqua e le sue tubazioni di entrata e uscita sono sempre una questione spinosa. L’immagine sottostante si riferisce a un camper e raffigura il tubo di entrata nel serbatoio. Tutta l’acqua che confluisce nel serbatoio deve quindi prima passare da qui.

Wassertank Leitung
Tubo usurato

È evidente che il tubo è usurato. Inoltre, non è chiaro perché formi una curva verso il basso fino al serbatoio dell’acqua.
Questo significa che il tubo deve essere immediatamente sostituito e il percorso posato nuovamente. È quindi d’obbligo un controllo di tutte le tubazioni.

A causa delle oscillazioni termiche, può accadere che i raccordi dei tubi dell’acqua non facciano più tenuta. Per questo motivo, ogni cinque anni si consiglia di mettere le tubazioni dell’acqua in pressione e controllarle PRIMA di partire per il campeggio con il proprio veicolo. 

Il gas
È il proprietario che deve assicurarsi che l’impianto del gas funzioni correttamente. Anche se in corso di validità, la sola targhetta relativa al controllo del gas non vuol dire necessariamente che siano escluse delle anomalie. Per esempio, il sistema fa ancora tenuta? Si consiglia di verificare il sistema in primavera, anteriormente al primo utilizzo, mettendolo in pressione per controllarne la tenuta. 

Un campeggiatore responsabile può eseguire il controllo con relativa facilità.

Gasventile
Valvole di blocco
  1. Tutte le valvole di blocco delle varie utenze sono aperte 
  2. Le utenze non sono in funzione
  3. Aprire la bombola del gas in modo che l’impianto del gas vada in pressione
  4. Richiudere la bombola del gas
Dopo 3-4 ore, aprire la chiusura della bombola del gas. Se non si sente alcun sibilo, significa che il gas è fuoriuscito da qualche altra parte. Se si percepisce un sibilo, vuol dire che l’impianto ha tenuto la pressione e fa tenuta.

Elettricità
Si raccomanda un controllo visivo dei vari distributori di corrente. Dopodiché non c’è molto altro che una persona non esperta possa fare. L’importante è sapere che, di solito, un incendio di natura elettrica è causato da contatti difettosi che provocano scintille che entrano in contatto con un oggetto infiammabile.

Controllare le batterie dei servizi
Sebbene la batteria dei servizi si carichi quando il veicolo è in movimento, in un camper la batteria di avviamento ha la priorità. E sarebbe un peccato rimanere senza elettricità proprio durante la prima gita fuoriporta.
Se la batteria dei servizi, pur essendo carica, non ha più una tensione di 12 V ed è già un po’ vecchia (in genere di 5-6 anni), allora è giunto il momento di sostituirla. Si consiglia di valutare le diverse batterie anche in termini di peso e prestazioni.
Un consiglio per coloro che non possono controllare la batteria dal quadro di un dispositivo da campeggio: nei negozi specializzati si trovano dei tester a buon prezzo.

Sottoscocca
A seconda di dove siate stati con il camper in inverno o in estate, si consiglia un controllo visivo del sottoscocca. Infatti, spesso una roulotte non supera il controllo dei veicoli a motore perché la base è deteriorata. Un controllo visivo ed eventualmente un ritocco alla verniciatura del sottoscocca ne prolungano la durata preservandone il valore.

Controllo generale
Se si viaggia molto, le vibrazioni possono comportare un distacco delle componenti assemblate male. A seconda dell’età del materiale, cerniere e viti si possono ad esempio staccare dal serbatoio, dal riscaldamento ecc. Toccando e provando a muovere i pezzi si capisce se è tutto ancora saldamente attaccato o meno.
In particolare, i cassetti dovrebbero essere controllati regolarmente; lo stesso vale per i mobili con ante a ribalta e le cerniere. 

In sintesi

Il controllo dovrebbe includere quanto segue:

  • Chiarire le esigenze in base alle esperienze della scorsa stagione: che cosa è mancato? Che cosa manca?
  • Controllare lo stabilizzatore: il materiale è usurato?
  • Verificare il serbatoio dell’acqua: i tubi di entrata e uscita sono a posto e puliti?
  • Gas: l’impianto fa tenuta? 
  • Elettricità: controllo visivo di tutti i distributori di corrente nel veicolo
  • Controllare la batteria dei servizi
  • Controllo generale: verificare viti, cerniere ecc.
  • Sottoscocca: controllo visivo per verificarne le condizioni
Questo articolo è stato utile?
No
77%
degli utenti ha trovato questo articolo utile
22 valutazioni
 

Saperne di più

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.