Come si circola in una rotonda?

Come si circola correttamente in una rotonda? Sembra una domanda scontata, tuttavia non sempre tutto è semplice come si crede.

La precedenza, l’indicatore di direzione lampeggiante, il cambiamento di corsia all’interno di una rotatoria a due corsie, il sorpasso, l’entrata o l’uscita da una rotatoria, il comportamento in qualità di ciclista: questi sono tutti aspetti che possono sollevare problemi in una rotatoria. Ecco le regole da seguire.

Regola di base

  • Rallento in vista di una rotatoria.
  • Cedo la precedenza a ogni veicolo proveniente da sinistra, che si sia già immesso o meno nella rotatoria. Se dispongo di tempo a sufficienza per accedere alla rotatoria senza dare fastidio al veicolo proveniente da sinistra, allora posso farlo.
  • Sono tenuto a indicare la mia intenzione di abbandonare la rotatoria azionando l’indicatore di direzione lampeggiante, nel limite del possibile immediatamente dopo l’uscita precedente. In qualità di ciclista, devo fare un cenno con la mano.
  • Faccio attenzione a non tagliare la strada ai ciclisti e ai ciclomotori in uscita dalla rotatoria.
  • Avvicinandomi e abbandonando una rotatoria, presto pure attenzione ai pedoni. Se uno di loro desidera immettersi su un passaggio pedonale, devo fermarmi.
Cedo la precedenza a ogni veicolo proveniente da sinistrazoom
Sono tenuto a indicare la mia intenzione di abbandonare la rotatoriazoom
Faccio attenzione a non tagliare la strada ai ciclisti e ai ciclomotori in uscita dalla rotatoria.zoom
 

Rotatoria a una corsia

Rotatoria a una corsiazoom

Si tratta della situazione più diffusa in Svizzera. È anche la più sicura. I punti di conflitto (in arancio sullo schema) sono poco numerosi.

In questo genere di rotatoria si applicano le regole di base (vedi qui sotto).

 

Devo azionare il lampeggiatore di direzione prima e nella rotatoria?

Per migliorare la fluidità del traffico in una rotatoria semplice (a una sola corsia), posso indicare la mia direzione all’entrata e all’interno della rotatoria. Tutto ciò non è comunque obbligatorio. Per contro, è obbligatorio azionare l’indicatore di direzione lampeggiante all’uscita della rotatoria.

Esempio: avvicinandomi alla rotatoria, aziono l’indicatore di direzione lampeggiante sinistro se la mia uscita è quella di sinistra (significa che percorrerò dunque i ¾ della rotatoria). Percorrendo la rotatoria, posso lasciare inserito l’indicatore di direzione lampeggiante sinistro per indicare agli altri conducenti che continuo a restare nella rotonda. Superata l’uscita precedente, indico direttamente la mia intenzione di abbandonare la rotatoria, azionando l’indicatore di direzione lampeggiante destro.

Come comportarsi nel caso in cui la strada d’accesso alla rotatoria comporta due corsie, ma la rotonda una sola?

Come comportarsi nel caso in cui la strada d’accesso alla rotatoria comporta due corsie, ma la rotonda una sola?

In questa situazione, il veicolo che si trova sulla corsia di sinistra ha la precedenza su quello che viaggia sulla corsia di destra.

Lo stesso principio vale nel caso in cui una rotatoria è a due corsie e la strada d’accesso ne contempla tre.

E se la corsia di destra è riservata ai bus, chi ha la precedenza?

E se la corsia di destra è riservata ai bus, chi ha la precedenza?

Il bus non gode di una priorità specifica: il veicolo che si trova sulla corsia di sinistra ha la precedenza su quello che circola su quella di destra.

Rotatorie a due o più corsie

Se quasi tutti i conducenti conoscono il comportamento da adottare in una rotatoria a una sola corsia, quello da mettere in pratica in una rotatoria a due corsie è molto meno noto. Tutto ciò può portare a esitazioni o a incidenti. Ecco come evitare queste situazioni problematiche.

 
 
 
 

Altre configurazioni di rotatorie

Rotatoria con by-pass

Rotatoria con by-pass

Una rotatoria con by-pass comporta una via separata che consente di svoltare a destra senza transitare nella rotatoria stessa.

Rotatoria doppia

Rotatoria doppia

La rotatoria doppia è formata di due anelli vicini e collegati.

Rotatoria con percorso per il tram o il treno

Rotatoria con percorso per il tram o il treno

Esistono rotonde attraversate da linee del tram o del treno. In questo genere di rotatoria, il tram o il treno hanno sempre la precedenza sui veicoli e i pedoni.

Grande rotatoria

Grande rotatoria

La grande rotatoria presenta un diametro esterno di almeno 40 metri. In Svizzera è assai rara, ma è presente all’estero. Per questo genere di rotatoria si applicano le regole di base.

Piccola rotatoria

Piccola rotatoria

La piccola rotatoria presenta un diametro esterno inferiore ai 24 metri. La sua isola centrale è parzialmente superabile. Per questo genere di rotatoria si applicano le regole di base. Tuttavia, occorre prestare attenzione al fatto che non è necessariamente possibile compiere un giro completo.

Rotatoria con pista ciclabile

Rotatoria con pista ciclabile

Questo genere di rotatoria è dotato di pista ciclabile separata dalla rotonda stessa. Consente alle biciclette di aggirare la rotatoria, evitando il traffico motorizzato. La si riscontra soprattutto all’estero.

Consigli per ciclisti e pedoni

Consigli

 
 
 
 

Opuscoli