Gli uomini sono in conflitto il doppio delle volte; le donne «litigano» più a lungo



L’analisi comparativa dei risultati fra i generi dimostra che gli uomini sono all’origine dei due terzi dei casi giuridici, quindi due volte più delle donne.

Particolarmente pronunciata è la differenza sulle infrazioni delle prescrizioni sulla circolazione e sugli incidenti stradali: soltanto ¼ di queste liti sono attribuibili alle donne, mentre gli uomini sono responsabili del 75% restante.

Altre divergenze: le vertenze promosse dagli uomini costano in media il 25% di più rispetto a quelle delle donne; in cambio, le donne rimangono in liti più a lungo; quest’ultime durano in media quasi un mese di più, rispetto a quelle degli uomini.

Frequenza per genere e giurisdizione

Gli uomini “litigano” il doppio delle donne; ma le donne “litigano” più a lungo

Tutti i risultati dello studio

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.