Nuovo «Libretto Protezione Internet» – Il TCS protegge anche contro i crimini informatici

Si «naviga» sempre di più in internet, sia per fare degli acquisti, sia per ottenere delle informazioni o semplicemente per comunicare. Molte operazioni sono più veloci, efficaci e semplici via internet. Ma la medaglia del mondo virtuale ha anche un rovescio: il numero crescente di truffatori, imbonitori ed imbroglioni in agguato su internet. La statistica della cybercriminalità della Fedpol è esplosa in questi ultimi anni: dai 5330 casi annunciati nel 2011 agli oltre 14 000 nel 2016. I metodi dei criminali che imperversano su internet sono sempre più raffinati e professionali. Ecco perché il TCS offre da subito un «Libretto Protezione Internet».

17 ottobre 2017

Phishing, hacking, social engineering, istallazione di software malware o trojan, attacchi DdoS, truffe perpetrate da negozi internet, falsi certificati di pagamenti: l'elenco degli atti di criminalità informatica è molto esteso. Se i nomi di questi crimini possono sembrare strani e bizzarru agli occhi dei neofiti, i delinquenti su internet hanno motivi molto realistici. Si tratta il più delle volte di truffe finanziarie, furti, ricatti o danni alla reputazione. Rispetto al mondo reale, gli utenti d’internet hanno bisogno di consigli, protezione, assistenza e aiuto per salvaguardarsi da questa criminalità, in quanto sono a corto di conoscenze tecniche per far fronte rapidamente ai criminali informatici. 

Foto
 

Libretto Protezione Internet

I titolari del “Libretto di protezione internet” sono assicurati in tutto il mondo come utenti privati di internet. Questo Libretto offre al titolare e ai membri della sua famiglia una protezione giuridica completa nell'uso quotidiano di internet, basandosi sul principio di tre pilastri: "prevenzione, assistenza, protezione giuridica". Il "Libretto Protezione Internet" è ottenibile da CHF 47.- e CHF 55.- per i non soci. 

Prevenzione

I titolari del “Libretto Protezione Internet” riceveranno per un anno l’accesso gratuito al portale di protezione: IDprotect.ch. Questo portale consente all'assicurato di sfruttare, in tempo reale, un "ID di monitoraggio" e ottenere preziosi consigli di prevenzione e strumenti di protezione sulla loro identità virtuale, inoltre possono consultare un lessico sui concetti cibernetici. Il portale pubblica anche informazioni e notizie costantemente aggiornate sulla criminalità informatica.  

Assistenza

Il “Libretto Protezione Internet” offre concretamente aiuto ed assistenza in caso di: abuso dell'identità in internet, cybermobbing, minacce, costrizioni, ricatti, skimming, illeciti sulla carta di credito, violazione del diritto della personalità, del diritto d'autore, del nome e del marchio, per gli ordini di beni e servizi e processi di pagamento su internet. Interviene anche contro le infezioni da software intrusivi, malevoli e dannosi. Oltre all'assistenza giuridica, il TCS offre un supporto tecnico all'assicurato quando si tratta di cancellare o recuperare i dati e in caso di contaminazione di un dispositivo da virus o trojan.  

Protezione giuridica

Le prestazioni di protezione giuridica sono coperte fino ad un importo totale di 300 000 franchi in Svizzera e nell'UE/AELS (questo è attualmente l'importo d'assicurazione il più alto sul mercato svizzero) e fino a 50.000 franchi nel resto del mondo. A seconda del rischio assicurato, il “Libretto Protezione Internet” copre anche le spese di gestione della reputazione, l’assistenza tecnica e psicologica e, se necessario, indennizza le perdite di patrimonio. 

Renato Gazzola
Renato Gazzola
Telefono +41 79 686 08 80
Condividere
durckenE-MailFacebookGoogle +Twitter
Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.