E-Bikes veloci: nei Paesi europei solo con casco da motociclisti

Berna, 12 Aprile 2016. Chi si reca nei Paesi EU con una e-bike veloce deve portare un casco da motociclista, diversamente dalla Svizzera dov’è sufficiente un caschetto da ciclista. Inoltre, bisogna anche fare attenzione alla licenza di condurre che si possiede.

12 aprile 2016

In Svizzera si può circolare con una e-bike veloce (pedalata assistita fino a 45km/h) portando un caschetto da ciclista. In Italia, Francia, Germani e Austri, invece, è obbligatorio indossare un casco omologato da motociclista (integrale, demi-jet, modulare, jet, ecc.). Chi non rispetta questa norma è multato. Inoltre, in Italia, la Polizia può bloccare la bicicletta per 60 giorni (fermo tecnico) con relativo aggravio pecuniario. In caso di incidente bisogna far i conti anche con una decurtazione delle prestazioni assicurative. Causa di tale situazione è che in Svizzera le e-bike sono classificate in due categorie: lente e veloci. Chi intende portare la sua e-bike in vacanza o fare un’escursione oltre confine, deve preventivamente informarsi a quale categoria appartiene la sua bicicletta e quali norme sono previste nel Paese che visita. 

Anche la licenza di condurre svizzera per ciclomotorista, all’estero non è sufficiente

Naturalmente anche all’estero le e-bike veloci devono essere immatricolate e accessoriate come in Svizzera (targa gialla, licenza di circolazione, assicurazione RC, specchietto retrovisore, ecc.). Però, sulla licenza di circolazione esiste una sensibile differenza: in Svizzera per guidare queste biciclette è sufficiente la licenza di condurre per ciclomotorista cat. M (che si ottiene a partire dai 14 anni), all’estero bisogna avere la licenza cat. EU AM (ottenibile dai 16 anni). Quindi, chi ha la sola licenza di condurre per ciclomotorista non può guidare una e-bike veloce nelle nazioni EU, mentre con una licenza svizzera per auto o moto non ci sono problemi. 

Altre informazioni sul tema e-bike

Il TCS, oltre a fornire preziose informazioni, si occupa da anni delle sempre più apprezzate biciclette elettriche; organizza corsi e-bike, per conoscere meglio questo mezzo di trasporto ed esegue regolari test sui nuovi modelli. “E-bike – La bicicletta elettrica. Un nuovo modo di pedalare” è un opuscolo che illustra compiutamente il tema e che potete scaricarlo gratuitamente qui.

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.