Tessera di socio
TCS Mastercard
Fattura

  • Coronavirus - Continuiamo ad essere al servizio dei nostri soci. Tutte le informazioni importanti riguardo alla situazione attuale le può scoprire qui
  • Coronavirus - Continuiamo ad essere al servizio dei nostri soci. Tutte le informazioni importanti riguardo alla situazione attuale le può scoprire qui
14.01.2020

News 2020: le novità nell'ambito della circolazione stradale e dei trasporti

14 gennaio 2020

Anno nuovo, nuove regole. Il 2020 è iniziato con parecchie novità nell’ambito della circolazione stradale e dei trasporti. Qui di seguito La informiamo su alcuni cambiamenti importanti introdotti in Svizzera e nei paesi vicini a cui deve prestare attenzione.

Vignetta 2020

La vignetta autostradale 2020 ha cambiato colore ed è ora rossa. Questa è in vendita dal 1° dicembre 2019 ed è obbligatoria a partire dal 1° febbraio 2020. Essa va incollata al parabrezza al posto della vignetta dell’anno precedente.

Nel 2020, l’obbligo della vignetta è stato esteso ad alcune strade e semi-autostrade nazionali per le quali in precedenza questa non era necessaria perché esse erano cantonali. 

Nella carta interattiva sottostante sono indicate le strade in cui vige l’obbligo della vignetta:

Novità nella formazione 2 fasi (corsi WAB)

Dal 1° gennaio 2020, vigono nuove regole per la formazione 2 fasi e l’ottenimento della licenza di condurre definitiva. Infatti, nel 2020, non è più necessario seguire i due corsi WAB, al loro posto, una sola nuova giornata di formazione è obbligatoria. 

Il corso di formazione complementare dura 7 ore e si svolge in una giornata. Esso va frequentato durante i primi 12 mesi successivi al rilascio della licenza di condurre in prova.

I titolari di una licenza di condurre in prova che giunge a scadenza nel 2020 o più tardi sono tenuti a seguire la nuova giornata di formazione complementare oppure dimostrare di aver seguito l’attuale 1° giorno formazione 2 fasi.

Importazione da uno Stato Terzo

Dal 2020, bisogna prestare attenzione alle nuove regole in vigore per l’importazione di materiale vegetale da Stati terzi. Per evitare di importare organismi nocivi, la Confederazione ha quindi deciso di rendere più severe le regole per l’importazione di merci vegetali quali piante, bulbi ma anche frutta e verdura, da Paesi terzi. Queste regole vengono applicate anche ai viaggiatori. 

Sono considerati Stati terzi tutti gli Stati che non comprendono la Svizzera, l’UE e il Principato del Liechtenstein. Le isole Canarie, Ceuta e Melilla, come anche i dipartimenti e territori francesi d’oltremare sono inclusi negli Stati terzi. 

Per importare del materiale vegetale vivo da Stati terzi, questo dev’essere accompagnato da un certificato fitosanitario del Paese esportatore. Ciò vale anche per i viaggiatori e per le piccole quantità per uso personale. Ciò significa che dal 2020 un viaggiatore che visita la Thailandia non potrà più portare come souvenir in Svizzera del mango fresco. Ci sono tuttavia alcune eccezioni che riguardano i frutti seguenti, che possono continuare ad essere importati senza certificato fitosanitario da Paesi terzi: ananas, noce di cocco, durian, banane e datteri. 

Per le importazioni dall’UE, siccome Svizzera e UE formano uno spazio fitosanitario comune, è possibile importare materiale vegetale vivo senza certificato, purché il fine sia l’uso personale.

Pedaggio in Austria

Dal 15 dicembre 2019, cinque nuove tratte autostradali in Austria sono gratuite e non necessitano più della vignetta autostradale («Pickerl»), questo per agevolare il traffico sulle strade secondarie. 

Fra queste, anche la tratta autostradale A14 fra Hörbranz e Hohenems, nel Voralberg, che dovrebbe permettere di diminuire il traffico nella città di Bregenz sul lago di Costanza.

Zone ambientali in Europa

In Europa entrano in vigore numerose zone ambientali alle quali le auto più vecchie e più inquinanti non possono accedere o per le quali ci sono determinate restrizioni. In alcune zone ambientali già esistenti, le restrizioni dal 2020 diventano più severe, è il caso per esempio di Barcellona, Bologna, Bruxelles e Anversa. A Ginevra, verrà inaugurata la prima zona ambientale in Svizzera.

Paesi Bassi: nuovo limite di velocità sulle autostrade

Per ridurre le emissioni inquinanti, il Primo Ministro olandese ha annunciato che a partire dal 2020 il limite di velocità sulle autostrade, attualmente di 130 km/h, verrà ridotto a 100 km/h fra le 6:00 e le 19:00.

Cantieri FFS nel 2020

Nel 2020 le FFS prevedono molti lavori di costruzione relativi all’ampliamento e alla manutenzione dell’infrastruttura ferroviaria in tutta la Svizzera. Lo scopo è quello di migliorare l’offerta per un numero di passeggeri che è in costante aumento. 

A causa dei cantieri sono da prevedere ritardi sulle tratte interessate.

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Apps
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.