Glamping - campeggio glamour

Il campeggio all’insegna del comfort senza attrezzatura propria


Montare le tende è solo un lontano ricordo. Oggi si fa «glamping», cioè «campeggio glamour». Il concetto di «glamping», composto delle parole inglesi «glamour» e «camping», è un termine ormai conosciuto in tutto il mondo. Oggi «glamping» è infatti una parola di uso corrente con cui si indicano gli alloggi affittabili in campeggio, già arredati e di categorie che vanno dal comfort al lusso.

Il campeggio all’insegna del comfort senza attrezzatura propria

Godersi la libertà della natura senza la fatica di doversi trascinare dietro l’attrezzatura da campeggio e senza perdere ore a conficcare picchetti. Niente più scomodi materassini gonfiabili e stretti sacchi a pelo: si affitta semplicemente un alloggio già arredato in campeggio e ci si gode la semplicità e la spensieratezza della vita a contatto con la natura – senza tuttavia dover rinunciare al comfort. L’offerta spazia da alloggi semplici fino alla variante lusso con letto a baldacchino, cucina, elettricità, frigorifero e persino doccia e toilette private.

Il glamping è la soluzione ideale per i neofiti del campeggio – o per chi vi si riavvicina

L’acquisto di un’estesa e costosa attrezzatura da campeggio ha un effetto deterrente per molti amanti della natura e della vita all’aperto, che altrimenti sarebbero anche interessati a tentare l’avventura del camping. Grazie alla nuova soluzione del glamping, non è più necessario acquistare un’attrezzatura da campeggio propria per trascorrere le vacanze in campeggio. È quel che conferma Oliver Grützner, responsabile Turismo & Tempo libero del TCS. E spiega il successo di questa offerta aggiungendo: «I nostri originali e confortevoli alloggi in affitto consentono anche ai neofiti senza attrezzatura propria di vivere in prima persona la sensazione di semplicità e vicinanza alla natura che regala un’esperienza in campeggio».

Anche se gli irriducibili campeggiatori classici guardano con sospetto allo sviluppo degli alloggi per il glamping nei campeggi, la tendenza è innegabile e, soprattutto negli ultimi due anni, si è diffusa anche in Svizzera. La diminuzione dei campeggiatori classici registrata negli ultimi anni ha dimostrato ai proprietari dei campeggi che c’è bisogno di un cambio di mentalità e di un adeguamento delle offerte del camping alle nuove esigenze degli ospiti. Grazie a un’offerta in continuo sviluppo, il numero dei cosiddetti «glamper», e quindi anche dei pernottamenti in campeggio, aumenta di anno in anno.

Dopo aver provato il glamping, anche gli scettici del campeggio rimangono così entusiasti di questa semplice forma di vacanza a contatto con la natura, che alla fine optano per l’acquisto di una roulotte o un camper di proprietà. Così anche in futuro sarà mantenuto l’equilibrio e camperisti e glamper continueranno la loro interessante e vivace convivenza nei campeggi.

Chi è il tipico «glamper»?

In realtà non c’è un «tipico glamper», afferma Oliver Grützner, responsabile Turismo & Tempo libero del TCS. «Abbiamo ospiti di tutte le età, dai 20 ai 70 anni, coppie e famiglie di diversa estrazione sociale. Nei campeggi TCS, la maggior parte dei <glamper> proviene dalla Svizzera e molti di loro si accostano all’esperienza del campeggio per la prima volta, altri l’hanno già provata. Nella stagione principale, il 90% dei nostri alloggi per il glamping è pieno».

Alloggi per il glamping: l’imbarazzo della scelta:

Nei campeggi di tutto il mondo, l’offerta dei cosiddetti alloggi per il glamping è in continuo aumento. Ce n’è per tutti i gusti, per tutte le esigenze e per tutte le tasche.

Saperne di più

Offerte del TCS

Reti sociali
Newsletter
Apps
Rivista Touring